Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli sport estremi. Analisi teorica ed empirica del comportamento del consumatore

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 1 Definizioni, caratteristiche e tipologie degli sport estremi Gli sport estremi costituiscono un oggetto di un qualche interesse per chi si occupa di marketing almeno sotto due prospettive: y di recente vengono tenuti in grande considerazione dalla comunicazione di massa (pubblicitaria e non): esistono testate, programmi televisivi, siti web che si occupano del fenomeno. Alcune trasmissioni generaliste inseriscono approfondimenti su queste realtà per fare audience. La pubblicità usa sempre più spesso lo sport (e lo sportivo) estremo come modello di riferimento per arricchire prodotti e servizi sul piano simbolico e valoriale; y una parte crescente delle società occidentali si dedica ad attività e sport estremi e per questo si è via via ampliato il segmento di consumatori che acquista e utilizza prodotti e servizi necessari a tali pratiche. In modo indiretto (come spettatori) o diretto (come acquirenti e consumatori), uomini e donne del terzo millennio si sono avvicinati e sono stati avvicinati a questa dimensione dello svago e del tempo libero. Il marketing, secondo le due prospettive viste sopra, si interessa quindi di queste attività. Nello specifico, in questa tesi si affronta il problema del crescente numero di praticanti degli sport estremi, mentre il più generale problema della comunicazione di massa a sfondo estremo viene considerato solo in modo indiretto. Perciò si affronta la definizione e identificazione dello sport estremo secondo i tre criteri seguenti: y si può parlare di sport estremo se presuppone la consapevole assunzione di un certo grado di rischio; y si può parlare di sport estremo nella misura in cui ci sia una preparazione teorica e tecnica che consenta al praticante un certo grado di controllo sul rischio di cui sopra; y si può parlare di sport estremo da un punto di vista di marketing, se e nella misura in cui esista un numero di praticanti tale da costituire un segmento di mercato di un qualche interesse da un punto di vista commerciale. Non vengono perciò considerati gli sport estremi d'elite, cioè quelli praticati da pochi grandi professionisti a livello mondiale e che assumono rilievo solo in relazione alla comunicazione di cui si è detto sopra.

Anteprima della Tesi di Valentina Montanari

Anteprima della tesi: Gli sport estremi. Analisi teorica ed empirica del comportamento del consumatore, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Valentina Montanari Contatta »

Composta da 123 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6266 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.