Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Abuso di dipendenza economica nella disciplina del contratto

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Autonomia privata e giustizia contrattuale in una prospettiva storica Il codice, al centro del quale era stato posto l'individuo quale soggetto di diritti, aveva lo scopo di tutelare la sfera di autonomie dei soggetti, sia nei confronti dello Stato, sia nei confronti degli altri individui. Con l'abolizione degli antichi privilegi, infatti, furono sancite la libertà e l'uguaglianza formali, fu data a tutti la possibilità, ma solo in astratto, di agire, di lavorare e di arricchirsi. Al centro del sistema furono collocati i beni e la proprietà quale diritto inviolabile e fondamentale. All'art. 1101 del libro III del codice venne definito il contratto come convention e trovò accoglimento il principio consensualistico avente il compito di promuovere la più moderna e dinamica organizzazione sociale di tipo industriale e borghese. La maggior quantità di beni prodotti e scambiati richiedeva, infatti, un mercato in cui lo scambio, l'affare potesse concludersi senza lungaggini ed intralci propri di una complessa situazione giuridica che finiva necessariamente per paralizzare ogni iniziativa economica. Grazie alla sua struttura astratta e generale, il contratto risultò essere lo strumento essenziale delle relazioni giuridiche fra gli individui; i principi del consensualismo e dell'autonomia privata davano alla volontà individuale un ruolo centrale nella vita giuridica, economica e sociale; ciò veniva tradotto nel cosiddetto laissez faire, laissez contracter, che intendeva assicurare a chiunque il potere di concludere contratti, di divenire proprietari. Del resto l'automatico aggiustamento della domanda

Anteprima della Tesi di Moira Giacinti

Anteprima della tesi: Abuso di dipendenza economica nella disciplina del contratto, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Moira Giacinti Contatta »

Composta da 267 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7367 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 32 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.