Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il trading on-line e la distribuzione degli strumenti finanziari attraverso il web: analisi delle variabili fondamentali per la realizzazione di un vantaggio competitivo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

IV predisposizione e la gestione del canale Internet. Per finire con una breve descrizione dei costi che maggiormente incidono sull’organizzazione del servizio: acquisizione della tecnologia, messa in opera dei software e realizzazione della pubblicità on-line. Il quarto capitolo continua con l’analisi delle variabili fondamentali, in particolare con l’aspetto qualitativo del servizio di trading on-line. Elementi come la sicurezza, la semplicità, la navigabilità del sito rappresentano fattori molto importanti per un investitore chiamato ad effettuare una selezione tra i vari broker. Ecco perché gli intermediari devono cercare di offrire un servizio che soddisfi le aspettative e le esigenze dei clienti. Nel capitolo vengono analizzati i vari aspetti qualitativi come: la diversificazione dell’offerta, la funzionalità e i servizi complementari presenti nel sito. Il capitolo numero cinque racchiude la normativa di riferimento dell’offerta a distanza che indubbiamente ha avuto un ruolo fondamentale nel delineare le modalità di offerta, tanto del servizio di trading quanto della distribuzione degli altri strumenti finanziari. L’utilizzo del canale virtuale nella banca viene considerato uno dei principali mezzi distributivi e, se gestito in modo corretto, capace di accrescere in maniera esponenziale l’efficienza della banca stessa. All’interno del servizio di Internet Banking, è il trading on-line ha rappresentare l’elemento adatto ad accrescere le potenzialità del canale telematico e anch’esso, se offerto con le giuste modalità, può portare gli intermediari ad ottenere buoni vantaggi sulla concorrenza. Attraverso questo lavoro si cerca di comprendere quali sono gli elementi su cui gli intermediari devono puntare per realizzare un vantaggio competitivo nell’offerta del servizio di trading on-line. Si analizzano, sia la strada quantitativa ovvero la riduzione dei costi interni per poter praticare

Anteprima della Tesi di Francesco Forestiero

Anteprima della tesi: Il trading on-line e la distribuzione degli strumenti finanziari attraverso il web: analisi delle variabili fondamentali per la realizzazione di un vantaggio competitivo, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Francesco Forestiero Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4696 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.