Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La determinazione del trattamento di fine rapporto nella giurisprudenza

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1: Dall'Indennità di Anzianità al Trattamento di Fine Rapporto 16 tenesse conto della quantità e qualità del lavoro prestato dagli interessati, agli effetti del combinato disposto degli art. 3, 36 e 38 Cost." 6 La riforma è risultata diversa sia dalle leggi preparate dai tecnici e poi sottoposte a filtro sindacale e parlamentare sia da quelle precedute da veri e propri accordi tra le parti sociali. E' il caso di dire che la mediazione del potere politico indubbiamente determino' un'alterazione del modello tradizionale del conflitto e delle sue forme di composizione, anche se occorre sottolineare che l'intervento dei pubblici poteri supplì all'incapacità delle parti di trovare direttamente un accordo, derivante in particolare dalla crisi di rappresentatività del sindacato unitario, e dalla concorrenza dei sindacati autonomi e di altre aggregazioni politiche. 6 Pera, L’indennità di anzianità dalla Consulta al Referendum, in Studi Carnacini, Milano, 1983, 826 e ss.

Anteprima della Tesi di Fausto Di Battista

Anteprima della tesi: La determinazione del trattamento di fine rapporto nella giurisprudenza, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Fausto Di Battista Contatta »

Composta da 138 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4527 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 24 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.