Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il paradigma culturale di Samuel P. Huntington: analisi, critiche e prospettive

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 1.1 Un mondo di civiltà, un mondo multipolare La prima tesi è che la fine della guerra fredda non ci ha affatto consegnato una nuova civiltà planetaria omologata ai valori e alle istituzioni dell’Occidente ma, esattamente al contrario, un mondo più o meno rigidamente separato da identità culturali forti, che tendono a coincidere con le sette o otto grandi civiltà oggi di fatto presenti sul pianeta: la civiltà occidentale (con due sotto-componenti: Europa occidentale e America settentrionale), quella ortodossa (Europa orientale e Russia), la sinica (chiamata confuciana nell’articolo, include oltre alla Cina, Vietnam e Corea), l’islamica (con le sottoculture araba, turca, persiana e malaysiana), l’indù (termine che Huntington preferisce a ‘indiana’ così da permettere l’estensione della cultura oltre i confini nazionali dell’India), la giapponese (costituita dal solo Giappone), la latinoamericana, e quella africana. La parentela culturale, piuttosto che quella ideologia o l’identità nazionale, sarà il criterio in base al quale distinguere gli amici dai nemici. I diffusi processi di “indigenizzazione” delle culture non occidentali e il rifiuto da parte di queste del nesso tra modernizzazione e occidentalizzazione, spingono secondo Huntington ai mutamenti che all’alba del XXI secolo si starebbero realizzando nei rapporti di potere tra le civiltà.

Anteprima della Tesi di Donato Colucci

Anteprima della tesi: Il paradigma culturale di Samuel P. Huntington: analisi, critiche e prospettive, Pagina 6

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Donato Colucci Contatta »

Composta da 60 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3384 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.