Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La responsabilità da reato dell'ente collettivo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

“centro di interessi a soggettività intermittente” ( 11 ) ma si rivelò anche contraddittoria nell’individuazione della capacità giuridica, riconosciuta all’ente collettivo nell’ambito dei rapporti di diritto privato e negata in quello penale. Pertanto, le correnti finzionistiche, nel novero delle teorie a fondamento dell’irresponsabilità penale delle persone giuridiche, furono ben presto superate. Infatti, le riflessioni critiche sulla natura della persona giuridica hanno messo in luce come tale concetto, oltre ad essere uno dei più tormentati della teoria generale del diritto, si presenti mutevole, complesso, chiamato a svolgere funzioni che, col passare del tempo, sono cambiate e pertanto se n’è affermato il valore strumentale rispetto a quelle specifiche esigenze che progressivamente si manifestano all’interno del sistema giuridico. Viste le sue lontane ascendenze storiche e dottrinali, è chiaro che la teoria della finzione non ha potuto reggere al confronto con il fenomeno, tutto moderno, della criminalità economica; tuttavia non solo storicamente ha rappresentato il primo ostacolo al riconoscimento della responsabilità penale delle persone giuridiche ma ha anche contribuito ad attivare quel dibattito che nel nostro Paese dura ormai da più di trent’anni e che sembra abbia trovato una sua conclusione (non esente da dure polemiche) nella disciplina contenuta nel d. lgs. n. 231/2001. 11 Entrambe le definizioni appartengono a A. ALESSANDRI, Reati d’impresa e modelli sanzionatori, Milano, 1984, 23.

Anteprima della Tesi di Gianmarco Cristiano

Anteprima della tesi: La responsabilità da reato dell'ente collettivo, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Gianmarco Cristiano Contatta »

Composta da 242 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3340 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.