Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Lavoro sportivo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 regolando tale settore anche con l’utilizzo delle norme dell’ordinamento statuale creando in questo modo una specie di complicità ed integrazione tale che nessuno dei due prevarichi l’altro fermo restando che la sovranità spetta all’ordinamento statuale. All’interno del capo I, attraverso la tecnica redazionale dei cerchi concentrici l’uno inscritto nell’altro, il Legislatore ha infatti dapprima tracciato il discrimine tra dilettantismo e professionismo, poi nel campo del professionismo ha marcato la distinzione tra atleta lavoratore subordinato e lavoratore autonomo, infine ha modellato una disciplina speciale per quanto concerne il rapporto subordinato di lavoro sportivo. Principio ispiratorio della legge è sicuramente quello sancito dall’art. 1 che riguarda la libertà di svolgimento dell’attività sportiva, e cioè senza porre grossi vincoli a chiunque voglia esercitarla anche al di fuori dell’ordinamento sportivo; libertà che comunque incontra indubbi ostacoli se si tiene presente la situazione di monopolio delle federazioni. Difatti per la qualificazione del professionismo è necessaria la ricorrenza di alcuni eventi come appunto l’intervento degli enti federali che più di ogni altro organo sono stati ritenuti, dallo Stato, idonei per l’organizzazione del mondo sportivo il quale, per le sue repentine evoluzioni, necessita di adeguati e pronti interventi.

Anteprima della Tesi di Rossano Contaldo

Anteprima della tesi: Lavoro sportivo, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Rossano Contaldo Contatta »

Composta da 227 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3137 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.