Skip to content

La sperimentazione teatrale a Napoli dal 1965 al 1975

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
8 Il primo personaggio di Marceau è Bip, un uomo scarno, spoglio, imparentato certo con le antiche maschere, con Pierrot in particolare, ma vive nel tempo d’oggi e non si spiegherebbe senza il balletto russo e l’avanguardia artistica europea.Gli spettacoli che presenta vanno dalla riduzione de Il cappotto di Gogol alla popolaresca rievocazione della festa nazionale del 14 Luglio. Ma in ogni momento del suo esibirsi si coglie il senso della realtà vissuta, il momento ovvio della vita quotidiana e quella verità sofferta ed umana che fa di un artista soprattutto un uomo. La rassegna prosegue al San Ferdinando con le rappresentazioni dei teatri stabili d’Italia.E’da segnalare lo Stabile di Firenze che debutta il 26 Febbraio 1965 con Maria 10 di Isaak Babel 11 , considerato il miglior autore russo dopo Gogol. La regia è di Beppe Menegatti. Da non dimenticare l’arrivo del Living Theatre al San Ferdinando che mette in scena Mysteries and smaller piece e The Brig. Intanto il teatro Bracco inaugura la nuova stagione teatrale ’64-’65 con la commedia settecentesca La monaca fauza di P.Trinchera, regia di Gennaro Magliulo.Segue Casa con panorama di V.Paliotti, regia di De Martino. Al teatro Politeama grande successo di Nino Taranto con la commedia di E.Scarpetta: Miseria e nobiltà. Lo stesso Taranto debutterà al Diana con Lo sposalizio di R.Viviani. Il 9 Marzo 1965 l’Ente Teatro Cronaca mette in scena al Mediterraneo Delitto all’isola delle capre di Ugo Betti, regia di Mico Galdieri e tre atti unici La mamma di Terron, Il Belvedere di Aldo Nicolay, Tre italiani di Roberto Mazzucco per la regia dello stesso Galdieri. Vestire gli Ignudi di L.Pirandello è presentata al Politeama da Giuseppe Patroni Griffi nel ’66. Nelle vicende drammatiche della signorina Ersilia Drei sono riflesse le contraddizioni che sempre agiscono nell’opera di Pirandello:”il conflitto tra la coscienza critica della realtà sociale e della 10 L’opera è ambientata agli albori della Rivoluzione Russa,in una società in mutamento,dove i contrasti sociali sono più che mai drammaticamente operanti.Cfr: “L’Unità,”N.55, 1965,25 Febbraio.[n.n.] 11 “Di Isaak Babel sono assai più noti, anche in Italia, gli stupendi racconti di Odessa e quella prestigiosa raccolta di novelle de L’Armata a cavallo, che non le due opere di teatro, Tramonto e Maria, che certo non furono estranee a motivare le accuse e l’arresto che poi dovevano concludersi, pare nel ’41, con la fucilazione….. nel ’64 un secco comunicato ufficiale annunziò al mondo che lo scrittore era stato ingiustamente fucilato e che in lui bisognava vedere un vero e grande fondatore della nuova letteratura sovietica.” Cfr: “ Sipario” N.228, Aprile 1965, Mario Stefanile, Isaak Babel, pp. 40 - 41
Anteprima della tesi: La sperimentazione teatrale a Napoli dal 1965 al 1975, Pagina 7

Preview dalla tesi:

La sperimentazione teatrale a Napoli dal 1965 al 1975

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Concetta Castaldo
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2001-02
  Università: Università degli Studi di Napoli - Federico II
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lettere
  Relatore: Ettore Massarese
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 142

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

avanguardie teatrali
leo de berardinis
open theatre
teatro napoletano
teatro
julian beck
living theatre
jerzy grotowski
judith malina
teatro d'avanguardia

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi