Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La sentenza della Corte Europea dei diritti dell'uomo Refah Partisi contro Turchia - Aspetti della libertà di religione in Turchia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

educazione 5 . Con questa Convenzione, si è voluto costituire una serie di leggi che tutelino i diritti dell’uomo da parte di tutti gli Stati che l’abbiano firmata. Il fine del Consiglio d'Europa è quello di realizzare un'unione più stretta tra i suoi Membri, fine che viene perseguito anche attraverso la salvaguardia e lo sviluppo dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali. I governi degli Stati europei animati da uno stesso spirito e forti di un patrimonio comune di tradizioni e di ideali politici, di rispetto della libertà e di preminenza del diritto, decisero di prendere le prime misure atte ad assicurare la garanzia collettiva di certi diritti enunciati nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. Il sistema di protezione internazionale è formato da due organi: la Commissione europea dei diritti dell’uomo, a cui possono accedere solo gli Stati contraenti, e la Corte Europea dei diritti dell’uomo, cui possono adire i privati, e che ha competenza limitata a quegli Stati che ne hanno espressamente riconosciuto la giurisdizione. In mancanza del riconoscimento di giurisdizione degli organi o nel caso in cui la Corte non venga adita, sarà compito del Consiglio d’Europa, organo di controllo politico, decidere, sentito il parere della 5 G. CARELLA, Le garanzie delle norme internazionali generali a tutela delle minoranze, in R. COPPOLA e L. TROCCOLI (cur.), Minoranze, laicità, fattore religioso, Studi di diritto e internazionale e di diritto ecclesiastico comparato, Cacucci Editore, Bari, 1997, pag. 103

Anteprima della Tesi di Matteo Pegoraro

Anteprima della tesi: La sentenza della Corte Europea dei diritti dell'uomo Refah Partisi contro Turchia - Aspetti della libertà di religione in Turchia, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Matteo Pegoraro Contatta »

Composta da 193 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5280 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.