Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La sentenza della Corte Europea dei diritti dell'uomo Refah Partisi contro Turchia - Aspetti della libertà di religione in Turchia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Occorre che vi sia una previsione di legge e che la limitazione del diritto risulti necessaria per tutelare l’ordine pubblico, la salute e la morale pubblica, o i diritti e la libertà altrui, secondo i parametri di una società democratica. L’applicazione di queste limitazioni all’esercizio del diritto, “dovrà essere rapportata alle esigenze e ai profili politico- giuridici di una società organizzata democraticamente 8 ”. 9 Un altro profilo importante riguardante la legittimità delle misure restrittive è la loro ”necessità“, intesa, nella così detta dottrina del margine di discrezionalità, nel tentativo di raggiungere un equilibrio tra le garanzie internazionali dei diritti dell’uomo, alla quale tende la Convenzione, e il rispetto delle peculiarità proprie di ciascun ordinamento nazionale. In breve, tale dottrina afferma che occorre riconoscere alle autorità di ciascuno Stato un considerevole margine di discrezionalità per valutare necessarie talune misure restrittive della libertà adottate in base ai concetti-limite contenuti negli articoli della Convenzione. Questa discrezionalità non è illimitata, ma va di pari passo con un controllo europeo delle decisioni statali. 10 8 La giurisprudenza europea sembra orientata a intendere una società democratica in principal modo, una società ispirata al pluralismo sociale, il quale a sua volta veda riflesso realmente in un regime istituzionalmente sottoposto alla preminenza del diritto, e allo stesso tempo, al principio della separazione dei poteri: in conclusione alla nozione di Stato di diritto. J. MARTÌNEZ-TORRÓN, La la giurisprudenza degli uomini di Strasburgo sulla libertà religiosa, in Rivista Internazionale dei diritti dell’uomo, Università Cattolica Milano, 1993, pag. 366. 9 F. MARGIOTTA BROGLIO, La protezione internazionale della libertà religiosa nella Convenzione Europea dei diritti dell’uomo, Giuffrè, Milano, 1967,pag. 47. 10 J. MARTÌNEZ-TORRÓN, La giurisprudenza, op. cit., pag. 367.

Anteprima della Tesi di Matteo Pegoraro

Anteprima della tesi: La sentenza della Corte Europea dei diritti dell'uomo Refah Partisi contro Turchia - Aspetti della libertà di religione in Turchia, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Matteo Pegoraro Contatta »

Composta da 193 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5280 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.