Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Reti Bayesiane: un approccio multi-esperto allo structural learning

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 - Le reti Bayesiane 13 Nei grafi non orientati la nozione di indipendenza è semplice: due nodi A e B sono condizionalmente indipendenti dati un terzo insieme C, se tutti i percorsi fra i nodi in A ed in B sono separati dal nodo C; nei grafi orientati la definizione di indipendenza deve considerare anche la direzione degli archi. I modelli orientati, presentano svariati vantaggi, quello più importante è l’opportunità di considerare un arco da A verso B come la codifica dell’asserto “A causa B”. Una catena è una serie di nodi in cui ogni nodo è collegato al precedente (non ha importanza la direzione del link); un path è una catena in cui l’arco ha sempre la stessa direzione, ad esempio X 1 → … → X i → … → X k . Un ciclo è un percorso (path) che inizia e termina nello stesso nodo. Un grafo aciclico orientato, DAG (Direct Acyclic Graph), è un grafico orientato che non ha cicli. Una relazione padre/figlio si presenta quando vi è un collegamento del tipo X 1 → X 2 (da X 1 a X 2 ) dove X 1 è padre di X 2 o, viceversa, X 2 è figlio di X 1 . Una relazione antenato/discendente è un’estensione della relazione padre-figlio. Un grafo è detto completo se ogni nodo è connesso a tutti gli altri senza esplicitare alcuna direzione; si definisce clique (gruppo di oggetti) un sottoinsieme di nodi completo e che se ampliato, ad esempio con l’aggiunta di un nodo, perde la proprietà di completezza. [STE00] Figura 2 - A è padre di B, B è il padre di C e D. A è antenato di B,C,D,E,F. Un possibile clique è A-B: difatti se aggiungessimo un nodo il grafo non sarebbe completo

Anteprima della Tesi di Sabatino Liguori

Anteprima della tesi: Reti Bayesiane: un approccio multi-esperto allo structural learning, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Sabatino Liguori Contatta »

Composta da 242 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2593 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.