Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il cabotaggio in Italia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 guida nella fase di sviluppo sono state quella chimica (in particolare la petrolchimica) e quella meccanica, specie dei mezzi di trasporto. Entrambe sono industrie che sfruttano le materie prime di cui l’Italia è pressoché mancante: il petrolio, il ferro ed il carbone. Perciò l’industria è cresciuta dipendendo dalle importazioni; al tempo stesso la sua organizzazione industriale ha dovuto impegnarsi per il commercio estero, data la limitatezza di quello interno. Da ciò derivano i caratteri dell’economia italiana, che si è internazionalizzata specializzandosi nell’industria di trasformazione, con tutte le debolezze di un simile sistema, che può avere fasi miracolistiche e fasi depressionarie di estrema gravità. Il periodo di più forte espansione, che si definisce del “miracolo”, è durato dal 1951 al 1963 ed ha registrato tassi di crescita annua della produzione del 6%. In tale periodo il sistema economico italiano ha posto le proprie strutture fondamentali. Oltre alla grande industria privata hanno assunto un ruolo di preminente rilievo le industrie di Stato, il quale partecipa direttamente alla gestione economica con la maggiore holding italiana, l’IRI, un ente creato nel 1933, cui si sono aggiunti nel 1953 l’ENI, preposto al settore degli idrocarburi e successivamente altre imprese a partecipazione pubblica, presenti in vari settori produttivi; infine nel 1962 vi è stata la nazionalizzazione del settore dell’energia elettrica (ENEL). Lo sviluppo industriale ha determinato profonde trasformazioni nella vita e

Anteprima della Tesi di Giancarlo Criscuolo

Anteprima della tesi: Il cabotaggio in Italia, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giancarlo Criscuolo Contatta »

Composta da 305 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4205 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.