Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ideazione e parziale realizzazione di un progetto di divulgazione dell'astrofisica per i comunicatori

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 In sostanza il livello popolare e la divulgazione sembrano oggi giocare un ruolo molto più sofisticato nel percorso della produzione della conoscenza scientifica, e ciò in maniera sempre più evidente. Spesso succede che il percorso lineare della divulgazione non venga mantenuto e che la scienza comunichi direttamente le proprie scoperte all’opinione pubblica prima di ottenere il vaglio da parte della comunità scientifica: esempi noti sono il caso della fusione fredda o della decifrazione del genoma; in pratica può succedere che, sia per ragioni politiche che sociali, di convenienza (economica, privata, ecc) o a causa di veri e propri conflitti, alcune situazioni di crisi all’interno della comunità scientifica vengano risolte cointeressando il livello pubblico e da questo livello, rimbalzando ai “piani alti” della ricerca, provochino ricadute a tutti i livelli. L’esposizione dei risultati della ricerca direttamente al pubblico, quando si cerca una legittimazione oltre la stessa comunità scientifica, può a volte diventare un elemento cruciale all’interno dei processi stessi di formazione del sapere. Da questa prospettiva emerge che ricerca, conoscenza e divulgazione scientifica interagiscono in molti modi, influenzandosi a vicenda. 1.1.1 Alcune esperienze in campo astronomico In uno schema generale di legittimazione dell’attività di divulgazione della scienza da parte degli stessi ricercatori, può essere interessante presentare alcuni casi storici avvenuti in Astronomia, in cui le strategie per comunicare i risultati della ricerca, tanto agli esperti quanto al pubblico generico, sono state ritenute dagli scienziati uno degli aspetti importanti del loro lavoro. L’episodio storico più emblematico è rappresentato sicuramente dal caso Galileo. È noto che per cercare consenso alle sue scoperte, oltre la cerchia degli intellettuali ove incontrò non poche critiche e problemi, lo scienziato toscano decise di rivolgersi direttamente anche al pubblico generico scrivendo in volgare i suoi famosi “dialoghi”: quindi quando usava questo genere, rinunciando al latino, intendeva comunicare anche con i non specialisti. L’appello al pubblico del mondo della scienza diventa particolarmente forte e importante quando ci sono da negoziare e da costituire i confini di una nuova disciplina, o quando si cerca una legittimazione oltre la stessa comunità scientifica come nel caso della fusione fredda. In un recente lavoro (Bucchi M., 2000) sono stati presi in esame e illustrati numerosi casi in cui, la comunicazione a livello popolare ha sostenuto una particolare tesi scientifica o influenzato l’andamento della ricerca stessa: tra questi, sono emersi alcuni casi interessanti anche in Astronomia e Astrofisica.

Anteprima della Tesi di Alessandro Federici

Anteprima della tesi: Ideazione e parziale realizzazione di un progetto di divulgazione dell'astrofisica per i comunicatori, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Alessandro Federici Contatta »

Composta da 267 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1397 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.