Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ideazione e parziale realizzazione di un progetto di divulgazione dell'astrofisica per i comunicatori

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 1.2 Le problematiche inerenti una corretta divulgazione scientifica In questa nuova prospettiva la divulgazione scientifica non è quindi solo un’attività di mera mediazione o opera di “volgarizzazione”; al contrario è un lavoro ben più complesso e difficile che include responsabilità e doveri anche da parte di chi la Scienza la produce. Da un punto di vista metodologico, la divulgazione è una tecnica che permette a linguaggi e contenuti scientifici di essere compresi da un pubblico vasto ed eterogeneo, utilizzando anche particolari strategie per polarizzare l’interesse. Nel caso dell’Astronomia e dell’Astrofisica l’obiettivo risulta parzialmente più semplice, in quanto è sufficiente valorizzare e potenziare l’interesse già presente nelle persone: tuttavia è importante farlo sempre in modo corretto e funzionale a una determinata immagine che si vuole trasmettere di questa Scienza. Nel nostro caso particolare due possono essere le strategie principali: • facendo leva sul rapporto uomo/cielo, caratterizzando l’Astronomia (o l’Astrofisica) come scienza osservativa; • rivalutando la ricerca pura e presentando quali ricadute pratiche comporta nella vita quotidiana. Presupposto di ogni divulgazione, quindi anche di quella scientifica, è l’uso dei mezzi di comunicazione quali la stampa quotidiana, i periodici, il cinema, la radio, la TV, ed ormai anche lo Web; ma si può realizzare anche in modo orale e più diretto, tramite conferenze, seminari e convegni specifici. In ogni caso, nell’opera di trasposizione attenta e complessa del linguaggio scientifico, occorre scegliere e selezionare opportunamente metodi e contenuti, con l’obiettivo di rendere l’informazione coerente alle capacità di comprensione dell’utente, o del Soggetto Recettore. Come prima anticipato, contenuti e mezzi risultano strutturalmente connessi a seconda dell’utente con cui il Soggetto Promotore decide di comunicare. Allo scopo di meglio evidenziale questi fondamentali elementi del complesso rapporto, è possibile rappresentare il percorso divulgativo col seguente diagramma di flusso:

Anteprima della Tesi di Alessandro Federici

Anteprima della tesi: Ideazione e parziale realizzazione di un progetto di divulgazione dell'astrofisica per i comunicatori, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Alessandro Federici Contatta »

Composta da 267 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1397 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.