Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Evoluzione spazio temporale della copertura vegetale attraverso tecniche di telerilevamento satellitare

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1. Il telerilevamento Ma probabilmente alla fine del diciannovesimo secolo la piattaforma più nuova è la rinomata flotta di piccioni “reporter” che opera come novità in Europa. Fig. 1. “Piccioni reporter” . Fonte: Planetek Italia. La fotografia aerea diventa uno strumento strategico riconosciuto durante la Prima Guerra Mondiale e lo è a pieno nella Seconda. L'entrata ufficiale dei sensori nello spazio comincia con l'inclusione di piccole macchine fotografiche automatiche a bordo dei missili tedeschi V-2 lanciati dalle stazioni di “ White Sands Proving Ground” in New Mexico tra il 1946 e il 1950. Benché generalmente di scarsa qualità le fotografie prodotte in questi primi lanci spaziali dimostrano l’importanza e le potenzialità del “rilevamento” dallo spazio. Nel 1960, con l’avvento dei satelliti meteorologici si ottengono le prime indistinte immagini della superficie terrestre dal satellite TIROS-1 e nel corso

Anteprima della Tesi di Chiara Giannico

Anteprima della tesi: Evoluzione spazio temporale della copertura vegetale attraverso tecniche di telerilevamento satellitare, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Chiara Giannico Contatta »

Composta da 253 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2087 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.