Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Tra retorica e storia: la metahistory di Hayden White

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO I 13 La differenza costitutiva degli oggetti studiati dalla scienza naturale da una parte e da quella storica dall’altra divarica il sapere umano: se i fenomeni fisici possono essere spiegati, gli eventi storici possono solamente venire compresi. È quindi la categoria ermeneutica della comprensione (Verstehen) ad interessare i fatti storici; e su quella stessa categoria si fonda, per lo storicismo tedesco, l’insieme delle scienze sociali. Comprendere significa conoscere dall’interno; è una forma di sapere in cui il soggetto conoscente deve venire ad impossessarsi completamente dell’oggetto della sua conoscenza. Nel caso specifico della Storia è necessario “rivivere” la realtà storica in questione 9 . Intorno agli anni trenta, in ambiente anglosassone, la distinzione tra scienze naturali e scienze sociali inizia a venire rifiutata. È però un austriaco, Otto Neurath, ad iniziare tale processo. Nei primi anni trenta del novecento Neurath pubblica, infatti, il saggio Empirische Soziologie, nel quale propone il progetto di una scienza unificata. In quel saggio egli sostiene che la distinzione tra comprensione e spiegazione, e quindi anche quella tra scienze della natura e scienze dello spirito, non avrebbe alcun senso; conseguentemente la Storia, che Neurath considera parte della sociologia, dovrebbe fondarsi solamente su basi empiriche, cioè su 9 Per un rapido excursus sui concetti di spiegazione e comprensione vd. F. Bianco, Introduzione all’ermeneutica, Bari 1998, pp. 3-12; inoltre A. M. Iacono, L’evento e l’osservatore. Ricerche sulla storicità della conoscenza, Bergamo 1987, specialmente la prima sezione (pp. 15-77).

Anteprima della Tesi di Dario Carmassi

Anteprima della tesi: Tra retorica e storia: la metahistory di Hayden White, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Dario Carmassi Contatta »

Composta da 282 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3682 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.