Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ignorantia legis scusabile ed inescusabile. Orientamenti dottrinari e giurisprudenziali con particolare riferimento al settore ambientale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 2. Rapporto tra l’art.5 e l’art.47, ultimo comma, del Codice Penale. Il problema che deriva dalla disciplina codicistica dell’errore sul precetto è, prima facie, quello di distinguere la disposizione extrapenale operante nel proprio ambito normativo da quella che può avere effetti o ai sensi dell’ult.com. dell’art.47 o ai sensi dell’art.5. Nulla questio nel caso di una norma penale incriminatrice che da sola è sufficiente a qualificare il fatto come illecito. Il problema si pone particolarmente per quelle norme penali la cui applicazione a situazioni concrete implica un riferimento ad altre disposizioni di natura non penali. In tali ipotesi, molto frequenti, la disposizione richiamata ha una sua funzione primaria che non è di carattere penalistico, ma in virtù del richiamo la stessa concorre a determinare l’ambito di applicazione della norma penale incriminatrice. Quando la disposizione così richiamata mantiene una sua autonomia; e quando, invece, ed in che modo è rilevante in sede penale? Il problema impostato in sede di teoria generale non può essere utile al nostro scopo poiché ci dice semplicemente quali sono i modi di

Anteprima della Tesi di Giampiero Calia

Anteprima della tesi: Ignorantia legis scusabile ed inescusabile. Orientamenti dottrinari e giurisprudenziali con particolare riferimento al settore ambientale, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giampiero Calia Contatta »

Composta da 159 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2026 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.