Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Prime evidenze sulle interrelazioni tra sistemi Erp e Crm

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 orientando. Proprio la novità che il CRM ha rappresentato agli inizi della sua diffusione, ha portato molte aziende ad investire in esso senza tener conto dei ritorni di investimento e degli impatti che la sua introduzione ha sull'organizzazione, in particolare sulle risorse umane, conducendole a fallimenti sicuri e spesso all'abbandono del processo d'introduzione dello stesso, comportando in questo modo costi ancora maggiori. Le informazioni sui clienti sono sempre più importanti ed oggi le informazioni di cui l'azienda può disporre sono maggiori rispetto al passato in conseguenza dell'aumento dei canali di contatto con il cliente. Si assiste alla nascita di nuovi canali di contatto che non sostituiscono ma affiancano i canali più tradizionali. Verrà analizzato, in questo capitolo, il concetto di multicanalità insito nel concetto di CRM ed in particolare parleremo di due canali di contatto rappresentati dal Web e dal Contact Center. Nell'ultimo capitolo affronteremo il caso di un’azienda, il Gruppo Formula, leader nel mercato italiano degli ERP che grazie a questa posizione è riuscita a percepire le esigenze delle aziende e si è orientata nello sviluppo di soluzioni applicative di CRM.

Anteprima della Tesi di Angela Cotardo

Anteprima della tesi: Prime evidenze sulle interrelazioni tra sistemi Erp e Crm, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Angela Cotardo Contatta »

Composta da 189 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3600 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.