Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Prime evidenze sulle interrelazioni tra sistemi Erp e Crm

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 dell’organizzazione stessa 5 . All’interno dell’organizzazione vi è uno stretto rapporto tra informazione e processo decisionale: la prima, in assenza di un’attività deliberativa non ha ragione di esistere; il secondo, senza informazioni a disposizione, non può essere avviato e la possibilità di ottenere risultati validi senza informazioni sull’argomento è basata sulla casualità. La bontà di una decisione dipende dalla quantità e qualità delle informazioni a disposizione, oltre che dalle capacità intuitive possedute dal soggetto preposto all’attività decisionale. Il processo decisionale diventa sempre più razionale quanto più cresce il peso delle informazioni a disposizione rispetto alle capacità intuitive e ciò porta il soggetto decisore, a basare la propria scelta su elementi di maggiore certezza ed obiettività 6 . L’informazione è vista, infatti, come entità che contribuisce alla riduzione dell’incertezza presente nel momento di prendere decisioni e questa riduzione avviene con la raccolta di elementi e con la loro elaborazione. Le informazioni rappresentano le premesse necessarie per creare conoscenza 7 all’interno dell’organizzazione. La conoscenza è definita come il risultato di un procedimento che elabora e trasforma le informazioni pertinenti alla realtà oggetto di decisioni. Sono proprio il complesso delle informazioni possedute, che collegate tra di loro e che confrontate con la conoscenza già posseduta a generare nuova conoscenza, a distinguere un’organizzazione dall’altra e non i mezzi 5 George Steiner sostiene che: “I flussi informativi sono così importanti per la vita e la sopravvivenza di un’impresa quanto il flusso di sangue lo è per la vita e la sopravvivenza di un individuo”. Cfr. Steiner G.A., Top management planning, Collier McMillan, Toronto, 1969, p. 475. 6 Secondo Galbraith, all’incertezza si può rispondere in due modi: diminuendo l’esigenza di trattamento delle informazioni e ciò vuol dire essere pronti ad assorbire le varianze con largo margine rispetto all’imprevisto; oppure aumentando la capacità di elaborazione e comunicazione delle informazioni. In quest’ultimo caso si investe in sistemi informativi sia dal punto di vista tecnico, l’investimento in informatica viene a configurarsi come una vera e propria tecnologia dell’organizzazione, sia dal punto di vista organizzativo. 7 Nell’economia di oggi, la risorsa economica di base per l’organizzazione non è più il capitale o il lavoro umano ma la conoscenza che deve essere gestita come tutte le altre risorse. La conoscenza, così come l’informazione, rappresenta per l’organizzazione un fattore critico di successo.

Anteprima della Tesi di Angela Cotardo

Anteprima della tesi: Prime evidenze sulle interrelazioni tra sistemi Erp e Crm, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Angela Cotardo Contatta »

Composta da 189 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3600 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.