Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Hedge fund: profili peculiari di un investimento alternativo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Nella generalità dei casi si applica la clausola High Water Mark che impedisce al gestore di ottenere un profitto finchè egli non abbia recuperato le perdite pregresse, chiaramente per la volontà di recuperarle velocemente, egli può sviluppare strategie rischiose diventando più propenso al rischio rispetto ai suoi investitori. Ciò non accade perché il meccanismo di remunerazione, abbinato con la struttura di limited parntership permette di allineare il concetto di rischio che investitori e manager gestore hanno. Il meccanismo di funzionamento dell’High Water Mark è paragonabile a quello dell’opzione Call e lo strike price è la High Water Mark clause, superato questo valore scatta la performance fee, però se il fondo non lo supera il gestore non subisce perdite perché è limitato nel down-side risk, cio significa che gli verrà riconosciuta solo la management fee. Si esaminerà ora il concetto di performance fee attraverso gli strumenti matematici: poniamo x = rendimento del fondo f(x) = performance fee f(x) ε [ 0, x] w(x) = ricchezza prodotta dal fondo al lordo della performance fee. G(f(x)) = funzione del gestore 9 I= [ w(x) – f(x)] funzione dell’investitore Bisogna poi porre le seguenti condizioni: 1. f(x) < x (il valore della performance fee non può essere uguale al rendimento totale che il fondo consegue, infatti è pari al 15%-25% del rendimento del fondo) 2. δ G/δ x >0 (il gestore punta a ottenere un profitto positivo con la gestione del fondo, profitto che dipende dal rendimento del fondo, cioè da “x”) 3. δ I/δ x >0 (anche l’investitore ha come obiettivo quello di ottenere un profitto positivo dal fondo e come per il gestore questo dipende dal valore di “x”) 9 G(f(x)) rappresenta gli obiettivi di guadagno che il gestore vuole raggiungere con il fondo.

Anteprima della Tesi di Francesco Cinti

Anteprima della tesi: Hedge fund: profili peculiari di un investimento alternativo, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Francesco Cinti Contatta »

Composta da 151 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7373 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.