Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Linee evolutive del mercato finanziario italiano: fondi comuni di investimento, fondi pensione e piani pensionistici individuali. Regolamentazione e controlli

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 Mentre la responsabilità della banca verso la SGR è evidentemente riconducibile allo schema della responsabilità contrattuale, è incerta la natura della responsabilità verso gli investitori. La natura di tale ultima responsabilità è secondo alcuni contrattuale mentre secondo altri aquiliana ex art. 2043 C.C.. Quale che sia la soluzione prescelta, come opportunamente osservato 26 , dal punto di vista pratico le differenze non appaiono rilevanti poiché ai risparmiatori spetta comunque l’onere di fornire la prova nella prima ipotesi dell’inadempimento della banca, nel secondo del comportamento pregiudizievole di questa. A prescindere dai rapporti Banca-SGR, gli amministratori e i sindaci della banca depositaria riferiscono senza ritardo alla Banca d'Italia e alla CONSOB - ciascuna per le proprie competenze - sulle irregolarità riscontrate nell'amministrazione della società di gestione del risparmio e nella gestione dei fondi comuni, al fine di attivare i poteri di intervento di cui dette autorità dispongono (art. 38 c. 4 TUIF). 3.3 La struttura di vendita delle quote. I fondi comuni sono, per la quasi totalità, “collocati” presso i risparmiatori, e cioè sottoscritti dai risparmiatori stessi attraverso “reti” costituite da SIM e/o da Banche. Tali soggetti possono, a loro volta operare direttamente a mezzo di proprie sedi oppure avvalersi di soggetti privati che devono avere la qualifica di “promotori finanziari”, essere iscritti nell’apposito albo ed attenersi a specifiche norme nello svolgimento della propria attività 27 . Quando la SGR intenda avvalersi di dette strutture di vendita devono essere stabilite con apposita convenzione i rapporti della società – rete con la società prodotto. 26 A. Scioti, op. cit. pag. 304. 27 G. De Marchi G. Roasio, I fondi comuni di investimento, Ed. Sole 24 Ore 1999, p.13 ss.

Anteprima della Tesi di Giampiero La Rosa

Anteprima della tesi: Linee evolutive del mercato finanziario italiano: fondi comuni di investimento, fondi pensione e piani pensionistici individuali. Regolamentazione e controlli, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giampiero La Rosa Contatta »

Composta da 77 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4710 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.