Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Problematiche giuridiche correlate alla Computer & Network Forensics

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

INTRODUZIONE La progressiva evoluzione e diffusione della tecnologia informatica ha migliorato la vita di molte persone e portato alla creazione di nuovi business. Sfortunatamente, un parallelo progresso ed espansione si sono avuti anche nel campo criminale dove, dai crimini tradizionali, ci si è orientati verso una “nuova” criminalità. Il problema della sicurezza informatica era già noto in ambito main frame, in quel contesto era però relegato agli addetti ai lavori (i principali problemi consistevano in difficoltà ad accedere fisicamente alle risorse di calcolo o in un codice di sistema rigidamente chiuso e proprietario). La questione ha certamente assunto maggiori dimensioni soprattutto con l’avvento di Internet: la rete sembra essere infatti un terreno molto appetibile per lo svolgimento di un’attività criminale. La sottrazione e la manipolazione di dati sono ormai all’ordine del giorno, ma anche i crimini violenti non sembrano più immuni all’età dell’informazione: così, un serio e costoso atto terroristico potrebbe giungere ormai da Internet piuttosto che da un autobomba. Gli elementi fondamentali dell’illecito informatico sono analoghi a quelli di qualsiasi altro reato tradizionale, mentre diverso è il contesto all’interno del quale il crimine viene perpetrato; un contesto decisamente complicato, caratterizzato da un’evoluzione tecnologica rapida e continua non assimilabile a quella di altri settori. Differenti sono gli antagonisti e le scene del cybercrime. I c.d. “cyberinvestigatori” si confrontano con hackers, insiders, truffatori telematici, pedofili, criminali, terroristi, del tutto privi di tratti caratterizzanti ed intenti a sfruttare le potenzialità della Rete per conseguire fini illeciti. Nel cybercrime cambia la scena del delitto, che nello spazio virtuale si dilata all’infinito. La distanza tra vittima e responsabile del crimine aumenta a dismisura. I crimini informatici sono infatti caratterizzati soprattutto dalla

Anteprima della Tesi di Francesca Pintus

Anteprima della tesi: Problematiche giuridiche correlate alla Computer & Network Forensics, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesca Pintus Contatta »

Composta da 206 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3581 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.