Skip to content

Il corpo ritrovato. Intervento educativo con donne operate di tumore al seno attraverso la metodologia della Biodanza

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 rassegnazione, il fatalismo e l’inermità sono sicuramente poco funzionali, a fronte di strategie più efficaci che utilizzano la combattività e l’attiva partecipazione ai trattamenti. 13 Nei pazienti oncologici sono stati identificati tre gruppi di strategie a seconda che queste ultime siano orientate all’azione, al funzionamento emotivo e al funzionamento cognitivo. Nel primo gruppo rientrano pazienti che agiscono per non pensare, che si tengono impegnate con lavori, che coltivano le proprie passioni. Ma anche ricordare e condividere con altri la propria esperienza, è una modalità attiva che permette di gestire l’ansia, di sfogare i sentimenti e di arginare l’emotività dando un nome a ciò che spaventa. Le strategie di coping orientate al funzionamento emotivo si riferiscono a reazioni per ridurre o gestire lo stress come ribellarsi, sfogarsi ed esprimere liberamente i propri sentimenti, oppure negarli e sopprimerli, rassegnarsi ed essere fatalisti, arrabbiarsi o prendersela con se stessi. Mentre le strategie di coping orientate al funzionamento cognitivo centrano l’attenzione sulle abilità che permettono la focalizzazione del problema e la ricerca di soluzioni per gestire la malattia e le sue conseguenze. Analizzare varie opportunità, dissimulare o minimizzare, cercare un significato, reinterpretare positivamente l’evento, fare un piano e organizzarsi sono alcune delle strategie cognitive per aumentare il proprio senso di controllo 14 . In riferimento ancora all’area epidemiologica, diversi sono gli studi sui disturbi patologici nelle donne operate di tumore al seno, che attestano come siano significativi soprattutto i disturbi depressivi e d’ansia, seguiti dai disturbi della sessualità, con una prevalenza che varia dal 10 al 40% 15 , a seconda della fase di malattia 16 , di fattori di vulnerabilità e delle terapie effettuate 17 . La seconda area d’interesse della psiconcologia valuta gli effetti dei trattamenti del cancro sulla qualità della vita delle pazienti analizzando le conseguenze psicologiche, familiari e sociali dei diversi interventi chirurgici e delle terapie adiuvanti. Significative sono le differenze sulla modificazione dell’immagine corporea e sul senso di desiderabilità sessuale tra pazienti sottoposte a interventi radicali come la mastectomia e interventi più conservativi o ricostruttivi 18 . In tutti i casi vengono toccati aspetti così cruciali per l’identità corporea femminile da comportare un ripensamento generale del proprio ruolo di donna e della proiezione di sé nel mondo e nel futuro. Si tratta di un processo più o meno lungo e faticoso che comporta un cambiamento dell’immagine di sé e una ridefinizione delle motivazioni e delle priorità della persona. Questo tipo di tumore, in particolare, toccando un organo così carico di significati e intimamente legato all’identità femminile, provoca numerose e profonde ricadute psicologiche. Nell’immaginario collettivo il seno è simbolo di seduzione e oggetto di desiderio per eccellenza, tanto che la sua immagine viene diffusamente usata per attrarre l’attenzione e pubblicizzare gli oggetti più diversi, anche se non hanno nulla a che fare con tale immagine. Questa funzione pubblica del 13 GRASSI, L., ROSTI, G., LASALVIA, A., MARANGOLO, M., “Psychosocial variables associated with mental adjustment to cancer”, in Psycho-Oncology, 1993, 2, pp. 11-20 14 HEIM, E., AUGUSTINY, K.F., BLASER, A., BÜRKI, C., KÜHNE, D., ROTHENBÜHLER, M., SCHAFFNER, L., VALACH, L., “Coping with breast cancer. A longitudinal prospective study”, in Psychother.Psychosom, 1987, 48, pp. 44-59 15 DEROGATIS, L.R., MOROW, G.R., FETTING, D., PENMAN, D., PIASETSKY, S., SCHMALE, A.M., HENRICHS, M., & CARNICKE, C.L.M. Jr, “The prevalence of psychiatric disorders among cancer patients”, in JAMA,1983, 249, pp. 751-757 16 JENKINS, P.L., MAY, V.E., HUGHES, L.E., “Psychological morbidity associated with local recurrence of breast cancer”, in International Journal of Psychiatry in Medicine, 1991, 21, pp. 149-155 17 TAYLOR, S.E., LICHTMAN, R.R., WOOD, J.V., BLUMING, A.Z., DOSIK, G.M., LEIBOWITZ, R.L., “Illness- related and treatment-related factors in psychological adjustment to breast cancer”, in Cancer, 1985, 55, pp. 2506-2513 18 GANZ, P.A., COSCARELLI SCHAG, A., LEE, J.J., POLINSKY, M.L., TAN, S.J., “Breast conservation versus mastectomy, is there a difference in psychological adjustment or quality of life in the year after surgery?”, in Cancer, 1992, 69, pp. 1729-1738
Anteprima della tesi: Il corpo ritrovato. Intervento educativo con donne operate di tumore al seno attraverso la metodologia della Biodanza, Pagina 4

Preview dalla tesi:

Il corpo ritrovato. Intervento educativo con donne operate di tumore al seno attraverso la metodologia della Biodanza

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Isabella Casadio
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2002-03
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia
  Facoltà: Scienze della Formazione
  Corso: Scienze dell'Educazione
  Relatore: Domenico Simeone
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 310

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

biodanza
corpo vissuto
danza
donne
educazione alla salute
educazione degli adulti
andragogia
interventi educativi
differenze di genere
tumori al seno

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi