Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il male sacro, discorso intorno all'epilessia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

30 niera in cui il paziente vive la propria condizione patologica, lega- ta sia al dialogo che ha con il medico curante, sia al rapporto che ha con il contesto socio - familiare. E’ necessario modificare l’idea di e. nella collettività, la quale andrebbe adeguatamente in- formata sulla realtà di questa malattia, evitando così di fare dell’epilettico un handicappato invece di una persona che potrebbe essere adeguatamente inserita in ogni ambito sociale. Questi ma- lati non devono nè essere iperprotetti dalle loro famiglie nè tanto meno respinti dal loro “entourage” e neanche vincolati da imposi- zioni o regolamenti, o esclusi da ambienti di lavoro, ma al contra- rio accettati per il meglio, poiché sono soggetti che possono e de- siderano vivere una vita normale. Non ostante la drammaticità delle sue manifestazioni, la malattia non limita la durata di vita e può risultare mortale solo in una piccolissima percentuale di casi, come quando la crisi determina una caduta improvvisa su un corpo contundente o quando una crisi si sussegue all’altra con brevissi- mo intervallo, tale da causare insufficienza respiratoria, e conse- guente crisi cardiaca. Molte sono le manifestazioni cliniche con cui può presentarsi : classica nella sua drammaticità è la crisi ge- neralizzata, cosiddetta di Grande Male. In perfetto benessere e sovente preceduta da un urlo, la crisi provoca la perdita di cono- scenza in maniera brutale, e caduta a terra in uno stato di contra- zione generalizzata di tutto il corpo, che assume talora atteggia- menti grotteschi : le mascelle serrate, la respirazione bloccata. Tale fase tonica ha una durata di dieci o venti secondi ed è seguita

Anteprima della Tesi di Elisabetta Perotti Papaduli

Anteprima della tesi: Il male sacro, discorso intorno all'epilessia, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Elisabetta Perotti Papaduli Contatta »

Composta da 201 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9319 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.