Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le immagini della Shoah

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 evento storico. Seguendo le linee di pensiero dei maggiori studiosi su quest’argomento, da Marc Ferro a Pierre Sorlin, da Siegfried Kracauer ai nostri Antonio Mura e Gianni Rondolino, compiremo un rapido viaggio nello statuto del film come attestato storico: da quello di documento assoluto e inconfutabile dei primi anni del secolo all’odierna considerazione del cinema come strumento di conoscenza. Nel secondo capitolo cercheremo di vedere più da vicino come il cinema si sia occupato dell’evento tragico della Shoah e come esso, di fronte alla sua indicibilità, abbia tentato varie forme di rappresentazione con l’obiettivo di scrutare, di capire e di trasmettere la memoria di quei fatti. In particolare analizzeremo le grandi possibilità divulgative, ma anche i limiti, degli approcci cinematografici che sono stati ritenuti dai cineasti come i più adeguati per rappresentare così tanta distruzione. Ci soffermeremo quindi sui due filoni principalmente usati a questo scopo. Da una parte la fiction, ricchissima di opere che, se per un certo verso hanno avuto il merito di educare il grande pubblico,

Anteprima della Tesi di Rolando Catalani

Anteprima della tesi: Le immagini della Shoah, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Rolando Catalani Contatta »

Composta da 154 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14792 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.