Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Pubblicità e new media: tendenze recenti e prospettive

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

pubblicato, insieme a PricewaterhouseCoopers, una guida di riferimento ai criteri standard di misurazione dell’Internet advertising. La speranza era che tali criteri diventassero finalmente una realtà e fornissero un linguaggio comune e comparabile agli inserzionisti e alle agenzie di pubblicità per pianificare con maggiori garanzie le proprie campagne pubblicitarie on line. Attraverso questo documento, sono state definite le terminologie di base per la misurazione dell’Internet Advertising mostrando in particolar modo i passi da seguire per riuscire nell’intento, soffermandosi sugli strumenti che è possibile sfruttare, ma anche sugli aspetti e parametri che è utile considerare quando si testa l’efficacia di un messaggio pubblicitario su Internet. Una novità importante, ad esempio, è stata l’introduzione dei nuovi formati, più grandi e di maggiore impatto rispetto ai banner tradizionali. In base agli standard definiti dallo IAB, esistono banner che coprono l’intera larghezza della pagina o l’intera altezza fino ad annunci rettangolari posizionati all’interno dei contenuti editoriali delle pagine web. La principale innovazione comunque non sta semplicemente nelle dimensioni, ma soprattutto nella possibilità di introdurre grafica e animazioni più sofisticate, con una dose massiccia di interattività. Questo spiega l’uso di Internet nelle campagne di branding per le aziende, ovvero nei processi e nelle strategie volti a creare e a diffondere la notorietà del marchio e l’immagine aziendale. L’affidabilità e la trasparenza dei dati, da sempre forte ostacolo per la misurazione dell’efficacia della campagna on line, richiede innanzi tutto che l’azienda investa continuamente in ricerca e sviluppo, per rappresentare adeguatamente i fenomeni nella loro evoluzione. È fondamentale comunque che chi investe abbia in sé anche il fattore culturale: non è tanto il produrre dati attendibili al mercato, quanto piuttosto che i clienti imparino a interpretarli e a sfruttarli adeguatamente nei processi decisionali. Nell’era di Internet le aziende sentono sempre più l’esigenza di comunicare con i propri clienti, i visitatori dei siti e le persone

Anteprima della Tesi di Stefania Amadori

Anteprima della tesi: Pubblicità e new media: tendenze recenti e prospettive, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Statistiche

Autore: Stefania Amadori Contatta »

Composta da 334 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5339 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.