Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Malattie infettive virali - Identificazione di un nuovo allele del gene codificante per la proteina VP4 nei rotavirus

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Eziologia 7 2. EZIOLOGIA 2a. Struttura I rotavirus appartengono alla famiglia delle Reoviridae. Sono particelle prive di envelope, dotate di doppio capside e di un core icosaedrico, al cui interno sono racchiusi 11 frammenti di RNA bicatenario (ds RNA) e proteine ad attività enzimatica, tra cui il complesso della trascriptasi. Il nome deriva dal latino rota (ruota), e si riferisce al tipico aspetto del doppio capside, il quale ricorda la forma di una ruota di carro, data la disposizione a raggiera dei capsomeri. Lo strato capsidico si distacca facilmente, per cui al microscopio elettronico, si possono evidenziare : I) particelle virali provviste di doppio capside o complete; II) particelle mono-capside; III) core vuoti (core ghost). Le particelle mono-capside, di diametro di 55 nm, venivano una volta descritte come particelle rugose (R), in quanto prive di rivestimento esterno liscio. Le particelle virali complete, hanno un diametro di 70 nm e sono le uniche dotate di capacità infettante previo trattamento con tripsina. L’utilizzo di agenti chelanti il calcio (Ca++), come L’EDTA, rimuove il capside esterno ed abolisce l’infettività virale. Il genoma, come già accennato, consta di 11 segmenti di RNA a doppia elica, strettamente associati a proteine ad attività enzimatica, fra cui il complesso delle transcriptasi. L'attivazione della RNA

Anteprima della Tesi di Annamaria Filipponio

Anteprima della tesi: Malattie infettive virali - Identificazione di un nuovo allele del gene codificante per la proteina VP4 nei rotavirus, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina Veterinaria

Autore: Annamaria Filipponio Contatta »

Composta da 73 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5431 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.