Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La responsabilità penale del sanitario

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 Ma se fulcro della teoria è il rilievo dato allo scopo, ovvero ai motivi dell’atto, scarsamente rilevanti nel nostro diritto positivo rispetto ad un’ipotesi di reato, risulta evidente l’inadeguatezza della suddetta come base del fondamento di liceità del trattamento medico 14 . Altra autorevole dottrina, capeggiata da Vassalli 15 , ha individuato il fondamento di liceità del trattamento sanitario “nel fatto che l’attività medico chirurgica corrisponde ad un alto interesse sociale, la cura degli infermi, interesse che lo Stato riconosce, autorizzando, disciplinando e favorendo l’attività medesima”. Viene teorizzata, così, una causa di giustificazione non codificata che dovrebbe trovare fondamento in una espressa previsione legislativa di liceità dell’attività sanitaria. Ma, pur esistendo tale previsione legislativa, il Riz 16 interviene sottolineando come appaia avventato farne derivare nuove cause di giustificazione oltre la previsione legale, vista la loro natura eccezionale. 14 In tal senso AVECONE P., La responsabilità penale del medico, Vallardi, 1981, p.21 15 E’ la teoria della causa di giustificazione non codificata. Così il VASSALLI G., Alcune considerazioni sul consenso del paziente e lo stato di necessità nel trattamento medico chirurgico, Arch. Pen. P.81 1973 16 Cfr. RIZ R., Il trattamento medico e le cause di giustificazione, Padova 1975, p.27 e segg

Anteprima della Tesi di Roberta Mancuso

Anteprima della tesi: La responsabilità penale del sanitario, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Roberta Mancuso Contatta »

Composta da 167 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14562 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 31 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.