Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il distretto del mobile della bassa veronese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

19 produzioni era spostata da un contesto nazionale ad uno internazionale, l’unico capace di assorbire l’offerta di mobili che ora più difficilmente trova una collocazione nei mercati del settore arredamento. La mancanza, allora come oggi, di aziende di grandi dimensioni capaci di trainare e regolare il distretto, l’incapacità di organizzare forme attive ed efficienti di associazionismo (come consorzi o comitati di tutela della qualità), ha impedito la risposta immediata del complesso produttivo distrettuale ad una situazione di flessione produttiva costante, intervallata da pochi momenti di ripresa, che si protrae tuttora, sebbene con variazioni notevolmente minori rispetto agli anni intorno al 1980, e che al momento non sembra trovare soluzioni sicure e soprattutto avviate. 1.2 I dati: imprese e addetti Esamineremo ora i dati riguardanti il numero di imprese e i loro addetti nel 2001, e successivamente procederemo al confronto con quelli riguardante gli anni precedenti, per studiare l’evoluzione del distretto e i cambiamenti che sono avvenuti al suo interno. Il confronto avverrà prendendo in esame l’ultimo decennio, guardando i dati relativi al distretto degli anni 1991, 1996, 2001. Successivamente gli anni 1971, 1981, 1991 e 2001 secondo la classificazione ATECO 1991, disponibili solo per la provincia di Verona, sempre esponendo i dati della sezione “Fabbricazione di mobili”; successivamente si esporranno le tabelle concernenti agli anni 1961, 1971 e 1981, appartenenti alla precedente classificazione, contenenti i dati della sezione “Legno-mobile”. Non sarà possibile quindi un confronto omogeneo fra i dati delle due classificazioni, ma entrambe saranno utili per capire la vita del distretto fino ad oggi. La scelta di includere

Anteprima della Tesi di Giovanni Pozzetti

Anteprima della tesi: Il distretto del mobile della bassa veronese, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Giovanni Pozzetti Contatta »

Composta da 218 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2780 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.