Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il distretto del mobile della bassa veronese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 CAPITOLO PRIMO IL DISTRETTO DEL MOBILE DELLA BASSA VERONESE Premessa In questa esposizione useremo un termine ormai consolidato nella prassi, (usato dai giornali e dai libri) definendo quindi una delimitata zona di produzione del mobile, nella Bassa veronese, come distretto. Dal dopoguerra esso è sempre stato caratterizzato da una fortissima concentrazione delle industrie nel settore del mobile, raggiungendo negli anni sessanta anche punte del 75-80% sul totale dell’industria manifatturiera dell’area. A livello legislativo non ha ancora ottenuto un definitivo riconoscimento, ma la Regione Veneto si sta apprestando ad approvare una normativa che possa fornire strumenti adeguati ai distretti veneti. Con tali strumenti sarà possibile accedere a finanziamenti mirati a sviluppare le attività di produzione e promozione distrettuale, sostenere le nuove imprese e promuovere i settori. Si sta ancora molto discutendo, nella provincia di Verona, su chi avrà l’incarico di rendere attuabili tali mezzi, cioè su chi avrà la funzione di intermediario fra Regione e Bassa veronese (nello specifico). Nel capitolo terzo vedremo quali attori si sono fatti avanti per questo compito. Nella attesa di ottenere un elenco definitivo e ufficiale dei comuni appartenenti al distretto in esame, detto anche di Bovolone-Cerea, dal nome dei due comuni principalmente interessati dallo sviluppo del settore del mobile, saranno qui considerati i 14 comuni più coinvolti dalla fase di espansione della produzione del mobile in stile, iniziata ottanta anni fa ad Asparetto, una frazione di Cerea; è un elenco utilizzato fin dagli anni sessanta da alcuni libri aventi come

Anteprima della Tesi di Giovanni Pozzetti

Anteprima della tesi: Il distretto del mobile della bassa veronese, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Giovanni Pozzetti Contatta »

Composta da 218 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2780 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.