Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Effetti della pirateria nel mercato discografico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 commercio!), ma dall’altro rappresentano un’effettiva violazione dei diritti esclusivi di autori e produttori, difficile da debellare data la sua aleatorietà e la conseguente impossibilità di additare il colpevole di un fenomeno tanto ampio e di sequestrare del materiale che, effettivamente, non c’è più. E’ uno scenario nuovo, che presenta opportunità mai viste prima, le quali hanno spesso trovato impreparate le Istituzioni, le Associazioni di categoria e le case discografiche. Il primo tentativo di arginare il fenomeno è stato quello di applicare la legge scegliendo una linea dura senza compromessi, come descritto nella parte finale del lavoro. Da un lato infatti continuano a succedersi ininterrottamente sequestri di supporti e macchinari, dall’altro gli ultimi anni sono stati caratterizzati da una serie infinita di cause giudiziarie che vedevano impegnate etichette, Enti di tutela e qualche artista contro i fautori del dilagante fenomeno Internet. In entrambi i casi le vittorie in tribunale e un numero crescente di arresti non hanno impedito un peggioramento continuo della situazione, finché gli attori in gioco non hanno in parte compreso che, per vincere, bisognava allearsi con i nemici o almeno usare le loro stesse armi. Questo comporta la necessità di integrare i mezzi giuridici con quelli tecnologici, attraverso una protezione che impedisca il reato alla sua origine, senza doverlo punire quando è stato già commesso. Il problema principale resta quello di tutelare allo stesso tempo i diritti del consumatore di musica, come quello di copia privata, che vengono spesso limitati proprio dalle nuove misure anti-pirateria inserite nei supporti o nei files audio.

Anteprima della Tesi di Elena Albanese

Anteprima della tesi: Effetti della pirateria nel mercato discografico, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo

Autore: Elena Albanese Contatta »

Composta da 173 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7119 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.