Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Topografia ed urbanistica della città di Mantova

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

d’union tra le aree legate al commercio ateniese, al retroterra padano e celtico d’oltralpe. In particolare Mantova è probabilmente il più tardo tra gli insediamenti padani. La vivace espansione avvenuto lungo la linea Mantova e insediamento direttamente circostanti, testimonia che la creazione della città di Mantova non fu un fenomeno insediativo isolato e poco importante, ma si andò ad inserire in un'imponente riorganizzazione del territorio da parte degli Etruschi, tese a sfruttare ogni forma di opportunità economica offerta da un grandioso sistema idrogeologico costituito da un valle fertilissima, da un sistema idrografico navigabile e da approdi strategici per la navigazione antica. Lo stato attuale delle conoscenze archeologiche non ci permette di fornire dati ben precisi nel confronto tra fonti letterarie e testimonianze materiali, ma sappiamo del forte impatto che la civiltà etrusca ha avuto su Mantova, sia per quanto concerne la viabilità, gli insediamenti rustici, nonché per quanto concerne le tecniche di bonifica e di agricoltura. E’ certo infatti che gli Etruschi trovarono in Val Padana un paesaggio profondamente diverso da quello a cui siamo abituati oggi, con aree paludose alternate a vaste macchie boschive: per cui la messa a coltura del

Anteprima della Tesi di Francesca Velardi

Anteprima della tesi: Topografia ed urbanistica della città di Mantova, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Francesca Velardi Contatta »

Composta da 126 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4719 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.