Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'industria alimentare e il caso dei prodotti biologici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 1. L’industria alimentare in Europa 1.1. Caratteri distintivi dell’industria alimentare europea Nel 1999 il sistema agro-alimentare europeo (Cantarelli, 1999), si è difeso molto bene per la produzione, che è stata al vertice mondiale per il vino (60% della produzione mondiale) e per l’olio d’oliva (72%): per i cereali l’Ue ha prodotto il 10% del totale mondiale, per le patate il 16%, per la frutta il 12%( per la sola uva da tavola il 43%) e per gli ortaggi il 9%; inoltre l’Ue ha prodotto il 43% del formaggio nel mondo e il 16% delle carni. La buona salute dell’agricoltura proviene da una superficie di 135 milioni di ettari Sau (superficie agricola utilizzata), di cui l’80% sono occupati da Spagna, Francia, Regno Unito e Italia, e da una popolazione agricola di 7,5 milioni di unità che hanno prodotto 220 miliardi di ecu, di cui il 40% con gli allevamenti. Tutto questo per introdurre l’industria alimentare e delle bevande, la quale si presenta fortemente dinamica per far fronte alla concorrenza mondiale, adeguandosi continuamente all’evoluzione dei consumi, alla concentrazione distributiva e allo sviluppo tecnologico. In prevalenza l’industria alimentare si presenta fortemente polverizzata; il numero delle piccole imprese è molto alto (92%), tuttavia

Anteprima della Tesi di Francesco Marchina

Anteprima della tesi: L'industria alimentare e il caso dei prodotti biologici, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Francesco Marchina Contatta »

Composta da 183 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8975 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.