Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le organizzazioni territoriali dell’innovazione, il caso Sophia Antipolis

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

nell’innovazione, e nella crescita di avanzate società capitalistiche. Per tutto il ventennio passato una visione preminente sembrava indicare che la locazione fosse divenuta meno importante per le attività economiche 8 . E’ ormai ampiamente riconosciuto che a mano a mano che i processi produttivi standardizzano l’industria manifatturiera, questa diventa “footloose”, libera quindi di cercare in tutto il mondo la locazione che le garantisca i minori costi possibili. Al contrario, le attività di produzione non di routine associate all’innovazione come la ricerca e lo sviluppo, la sperimentazione e produzione di prototipi, e le produzioni a piccoli volumi, sono sempre più concentrate geograficamente. Il processo di commercializzazione di nuovi prodotti, come già menzionato, richiede diversi tipi conoscenza, tecniche ed esperienza. Per commercializzare un’innovazione, l’università e i dipartimenti di R&S industriali devono essere combinati con capacità tecniche e pratiche insieme a conoscenze sulla domanda dei consumatori e sulle dinamiche dei mercati di sbocco. Questa concettualizzazione suggerisce che l’innovazione potrà essere incrementata da quattro tipi di istituzioni e risorse: R&S universitaria, R&S industriale, agglomerazioni e raggruppamenti di imprese in settori correlati, e network di imprese che forniscono servizi per il business. Tutte insieme, queste istituzioni complementari forniscono risorse e input di conoscenza ai 8 Barnet e Muller 1974; Vernon 1977

Anteprima della Tesi di Andrea Langkraer

Anteprima della tesi: Le organizzazioni territoriali dell’innovazione, il caso Sophia Antipolis, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Langkraer Contatta »

Composta da 263 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1676 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.