Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Uso degli analizzatori di spettro per misure su segnali di telecomunicazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Università degli Studi di Napoli “ Federico II” - Facoltà d’Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni Capitolo 1 1.5.2 Metodo del Filtro con Sweep in Frequenza Per analizzare lo spettro di un segnale periodico una prima soluzione proposta è quella basata sul filtro a sintonia variabile. La tecnica impiegata da questo metodo è quella di utilizzare un unico filtro in grado di poter variare le frequenze centrali del filtro passa banda stesso in modo tale da permettere un’analisi in intervallo di frequenze più esteso. Permette larghezze di banda più ristrette (alta risoluzione), ma richiede un tempo assai lungo per l’analisi. Questo unico filtro esamina un’ampia gamma di frequenze e si avvale di un controllo in tensione, talvolta esterno allo strumento, per regolare la propria frequenza centrale. Lo schema a blocchi di un tale analizzatore è mostrato in figura. Uso dell’analizzatore di spettro per misure su segnali di telecomunicazione 15

Anteprima della Tesi di Paolo Spetrino

Anteprima della tesi: Uso degli analizzatori di spettro per misure su segnali di telecomunicazione, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Paolo Spetrino Contatta »

Composta da 225 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8091 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.