Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Uso degli analizzatori di spettro per misure su segnali di telecomunicazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Università degli Studi di Napoli “ Federico II” - Facoltà d’Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni Capitolo 1 È necessario, quindi, uno studio accurato del segnale per individuarne tutte le caratteristiche informative in esso contenute, perché rimangano inalterate lungo la trasmissione fino a destinazione. Il segnale può essere studiato dunque da due punti di vista diversi: Nel dominio del tempo, attraverso la sua forma d'onda. Lo strumento idoneo per questo studio è l'oscilloscopio. Nel dominio della frequenza, attraverso il suo spettro. Lo strumento idoneo in questo caso è l'analizzatore di spettro. OSCILLOSCOPIO ANALIZZATORE DI SPETTRO Agilent 54833D 1 GHz Mixed-Signal Infiniium Anritsu Model: MS2687B 1.3 Dominio del Tempo e Frequenza Il modo tradizionale di osservare un segnale è visualizzarlo nel dominio del tempo. Il dominio del tempo possiamo vederlo come una sorta di “registrazione” di ciò che accade ad un parametro di un sistema nello scorrere del tempo. Uso dell’analizzatore di spettro per misure su segnali di telecomunicazione 5

Anteprima della Tesi di Paolo Spetrino

Anteprima della tesi: Uso degli analizzatori di spettro per misure su segnali di telecomunicazione, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Paolo Spetrino Contatta »

Composta da 225 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8091 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.