Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le direttive anticipate di trattamento in ambito medico sanitario

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 sottoposta e solo su questa poterono pronunciarsi. Le tesi dei genitori di Nancy C. non vennero prese in considerazione. In particolare, la Corte si mantiene ferma sul concetto di integrità fisica (bodily integrity) conosciuto nella common law e ribadito dalla stessa, in materia di trattamenti sanitari, con l’affermazione dell’informed consent, di conseguenza il paziente ha diritto di non consentire e rifiutare i trattamenti medici; inoltre rifiuta che si tratti di una questione relativa alla privacy e infine ritiene che uno Stato possa salvaguardare il carattere strettamente personale della scelta richiedendo un elevato standard di prova, trovando quindi congruo quello chiesto dalla Corte del Missouri. I tentativi di rappresentare l’autentica volontà del malato attraverso deposizioni testimoniali non possono essere legittimati in misura tale da far venire meno il confronto pubblico. La sentenza fa delle affermazioni importanti per il futuro dibattito dottrinale e la futura giurisprudenza : a) considera la nutrizione e l’idratazione come trattamenti sanitari, e non come mezzi per il mantenimento della vita. b) afferma il diritto di un paziente capace (competent) di rifiutare i trattamenti anche se di sostegno vitale. c) a proposito dei living will e delle advance directives parte dall’importante presupposto della piena legittimità delle leggi che ne riconoscono l’utilizzo e la validità, lamentando, in un certo senso, il mancato utilizzo di tali documenti nella vicenda in questione.

Anteprima della Tesi di Rossana Trabucco

Anteprima della tesi: Le direttive anticipate di trattamento in ambito medico sanitario, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Rossana Trabucco Contatta »

Composta da 252 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6726 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 29 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.