Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sviluppo di un apparato strumentale per il rilevamento di grandezze radiometriche ambientali integrato con un sistema di acquisizione di coordinate geografiche

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 2.1.1 Indagini radiometriche TE-NORM Per il controllo del fenomeno TE-NORM in ambito industriale vengono normalmente introdotte delle procedure operative che prevedono, oltre alla verifica dei livelli di contaminazione dei rifiuti tecnologici e dei componenti dell’impianto rimossi, anche la conduzione di controlli radiometrici ambientali periodici sia degli impianti che delle zone limitrofe. Tali indagini sono finalizzate all’individuazione precoce della tendenza alla formazione di TE- NORM, alla stima del rischio radiologico per i lavoratori e la popolazione e alla definizione delle modalità di conduzione di eventuali interventi di bonifica. 2.2 Alterazioni radiometriche ambientali di origine antropica Non sempre l’impiego di materiale radioattivo è stato condotto attuando criteri che limitassero efficacemente i danni all’uomo e all’ambiente. Ciò ha talvolta causato la contaminazione di aree geografiche di diversa estensione. Le principali cause di alterazioni prodotte dall’uomo sono citate di seguito.

Anteprima della Tesi di Paolo Angelo Carneglia

Anteprima della tesi: Sviluppo di un apparato strumentale per il rilevamento di grandezze radiometriche ambientali integrato con un sistema di acquisizione di coordinate geografiche, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Paolo Angelo Carneglia Contatta »

Composta da 92 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1939 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.