Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Giornalismo e nuovi linguaggi dei media: la forma blog

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 Il protocollo TCP/IP; la nascita di Internet In tre anni Arpanet collegava già 37 nodi, una crescita parallela a quella dello sviluppo di nuovi protocolli. Il primo protocollo fu il NCP (Network Control Protocol); sulla base del NCP, in seguito, furono creati il “File Transfer Protocol” per il trasferimento dei file e il protocollo “Telnet” per l’emulazione di terminale, ma soprattutto i primi sistemi di posta elettronica. La prima grande svolta di Arpanet avvenne nel 1973 quando Vinton Cerf e Bob Kahn svilupparono il protocollo TCP/IP per la comunicazione base tra gli host. Grazie a questo protocollo, il progetto Arpanet divenne un’inter-rete, Internet appunto. Agli inizi degli anni Ottanta la NSF (National Science Foundation) 8 iniziò a sponsorizzare le connessioni alla rete Arpanet dei computer delle università. Questo permise così, nel 1983, all’amministrazione militare di dividere Arpanet in due tronconi distinti 9 : uno per il settore militare, denominato Milnet e uno di ricerca, che continuò a chiamarsi Arpanet. Nel 1985 la NSF costruì una nuova rete veloce, cui le università americane potevano accedere gratuitamente: nacque NSFnet; Arapnet, ormai obsoleta, scomparve, e si crearono tutti i presupposti, tecnici e non, per l’avvio di Internet. Gli anni Ottanta e Novanta L’Internet dei primi anni Ottanta era un’Internet accademica, dedicata quasi esclusivamente allo scambio d’informazioni tra università. Ma da lì a poco, sarebbe diventata una rete più a carattere globale. Il carattere globale della rete è dovuto anche ad un’altra grande intuizione derivata dalla tecnologia dell’ipertesto: la nascita del World Wide Web e dei primi browser. A Ginevra, nei laboratori del Cern, Tim Berners Lee, con lo scopo di rendere più semplice e fluido il sistema di comunicazione tra la comunità scientifica dei fisici, sviluppò un sistema per pubblicare sui nodi della rete dei documenti testuali interconnessi; nacque così il World Wide Web. 8 La NSF è un ente governativo americano preposto al finanziamento della ricerca di base. 9 L’azione fu fatta per motivi di sicurezza.

Anteprima della Tesi di Rosaria Callea

Anteprima della tesi: Giornalismo e nuovi linguaggi dei media: la forma blog, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Rosaria Callea Contatta »

Composta da 130 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 16529 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.