Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La natura problematica della dialettica negativa in T.W. Adorno

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 INTRODUZIONE La dialettica come Γ Λ ∆ Υ Η ς Λ ς negativa. Il termine greco Γ Λ ∆ Υ Η Λ ς Λ ς etimologicamente è legato al verbo Γ Λ ∆ Λ Υ Η Ζ-che significa 'divido,' distinguo', ed in ambito filosofico assume due significati fondamentali che troviamo in Platone (ripresi poi da tutta la tradizione dialettica occidentale); il primo è presente in un passo del Fedro; in cui è scritto ' Ν ∆ Ω' Η Λ Γ Κ Γ Λ ∆ Λ Υ Η Λ ς Τ ∆ Λ Ω ∆ Ρ Θ Ω ∆' (Pl. Phaedr. 273) 'distinguere le cose per specie'; il secondo significato, importante per coglierne il senso filosofico specifico che assume, si trova sempre in un altro passo della stessa opera di Platone (Pl. Phaedr. 78) dove il verbo in questione assume il significato peculiare di 'risolvere negli elementi'. Il termine indica quell'azione propria del pensiero dialettico, il quale, nel suo procedere discorsivo, spiega qualcosa disgiungendo le parti di un concetto o di un discorso. Ancora più precisamente, la ' Γ Λ ∆ Λ Υ Η ς Λ ς' è il momento in cui il concetto viene pensato nelle sue contraddizioni strutturali, in virtù del fatto che il concetto può essere 'risolto negli elementi che lo costituiscono'. E' evidente che il ruolo speculativo del momento 'diairetico' è

Anteprima della Tesi di Alessandro Ialenti

Anteprima della tesi: La natura problematica della dialettica negativa in T.W. Adorno, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessandro Ialenti Contatta »

Composta da 254 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4858 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.