Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La natura problematica della dialettica negativa in T.W. Adorno

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 contrasto irrisolto tra universalità del concetto e particolarità dell'oggetto che viene pensato all'interno del concetto stesso. In base a tale assunto il pensiero critico 'negativo' del francofortese può riuscire a decostruire la ragione illuministica e il dominio ideologico che la caratterizza anche dove la medesima ragione non è consapevole pientamente. Più volte Adorno vede in Hegel colui che intuì pienamente il processo contraddittorio del pensiero razionale, soprattutto nell'ambito della 'Fenomenologia dello Spirito'; infatti, Hegel è stato colui che primo si è interrogato sul 'terrore' scaturito dalla ragione illuministica 1 ,cioè sull'intima contraddizione storica della 'ragione astratta'. La prospettiva adorniana però non vuole scrutare la contraddizione solo nel momento in cui essa è funzionale all'identità tra 'Concetto' e 'Oggetto'. 1 G.W.F.Hegel, Fenomenologia dello spirito, trad. it., Milano 2000, pp.783-795

Anteprima della Tesi di Alessandro Ialenti

Anteprima della tesi: La natura problematica della dialettica negativa in T.W. Adorno, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessandro Ialenti Contatta »

Composta da 254 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4858 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.