Skip to content

Ein Brief di Hugo von Hofmannsthal e le sue traduzioni italiane

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
9 queste novelle. Si comincia a radicare in lui un profondo senso d’impotenza, sia come uomo che come artista, che egli sembra riuscire a superare nel ’97 con un viaggio in Italia, in seguito al quale attraversa un periodo di particolare fecondità nello scrivere. Nel 1898, alla Freie Bühne di Berlino viene rappresentato il suo dramma Die Frau ohne Schatten; l’anno successivo Hofmannsthal si laurea con una tesi sui problemi linguistici degli scrittori della Pleiade. Dal 1901, dopo il matrimonio con Gertrud Schlesinger, si ritira a vivere a Rodaun, nei dintorni di Vienna, alternando l’attività di scrittore a viaggi in Italia e in Francia e ospitando nella sua residenza personaggi del calibro di R. Borchardt, con cui intratterrà anche un intenso rapporto epistolare. Fallito il suo tentativo di ottenere la libera docenza con uno studio su Victor Hugo, decide di dedicarsi completamente alla letteratura, senza riuscire però a portare a termine nessuno dei suoi progetti, che includono la tragedia Pompilia oder das Leben e i rifacimenti dell’Elettra e di La vida es sueño di Calderón de la Barca. Risale a questo periodo e al 1902 la grande crisi che per molti è superata proprio, nell’agosto 1902, con la stesura di Ein Brief e con l’inizio di un periodo di intensa produzione. Nel frattempo proseguono intensamente gli incontri con George fino al 1906, anno in cui avviene la rottura tra i due, a causa delle divergenze inconciliabili nella concezione dell’arte e del ruolo dell’artista 10 . In concomitanza con questo avvenimento vi è però anche l’inizio di una fruttuosa collaborazione con Richard Strauss 11 . Ma il lungo periodo di benessere è destinato ad essere rotto da una nuova fase di turbamento interiore. Già a partire dal 1913 Hofmannsthal, insieme alle difficoltà nel realizzare i suoi progetti e a compiere un cammino coerente di evoluzione personale 10 Per Hofmannsthal infatti non vale la concezione di “poeta vate” di cui invece si fa portatore George. In questi anni egli concepisce l’opera d’arte più come una confessione personale dello scrittore. Interessante per capire questa concezione dell’arte è il dialogo fra Balzac e Hammer-Purgstall nel dialogo Über Charaktere im Roman und Drama del 1902. L’artista viene paragonato ad un fuochista che lavora nella sala macchine di una nave e che, di tanto in tanto, sale sul ponte per prendere una boccata d’aria. «Das sind die Aufenthalte des Künstlers unter den Menschenm wenn er taumeld und mit blöden aus dem feurigen Bauch seiner Arbeit hervorkriecht». [HOFMANNSTHAL, HUGO VON, Über Charaktere im Roman und Drama, In: Schriften zur Literatur, Kultur und Geschichte, Stuttgart, Reclam, 2000, p. 66.] Per il poeta il mondo esterno è sia oggetto d’imitazione, sia uno specchio dove riflettere le sue estasi e le sue deiezioni di artista. 11 Nel 1906 Hofmannsthal scrive per Strauss un adattamento operistico per l’Elettra e negli anni successivi scriverà, sempre per la rappresentazione, Der Rosenkavalier (1911) e Ariadne auf Naxos (1912).
Anteprima della tesi: Ein Brief di Hugo von Hofmannsthal e le sue traduzioni italiane, Pagina 3

Preview dalla tesi:

Ein Brief di Hugo von Hofmannsthal e le sue traduzioni italiane

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Laura Franco
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2002-03
  Università: Università degli Studi di Parma
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Teresina Zemella
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 265

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

crisi del linguaggio
ein brief
letteratura tedesca
lingua tedesca
linguistica testuale
teoria della traduzione
traduzione
letteratura contemporanea
traduzione letteraria
hugo von hofmannsthal
la lettera di lord chandos

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi