Skip to content

Ein Brief di Hugo von Hofmannsthal e le sue traduzioni italiane

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
15 La lettera di Lord Chandos, nella sua forma di epistola secentesca indirizzata da Lord Philipp Chandos all’amico Francesco Bacone per scusarsi e spiegare i motivi della sua rinuncia alla letteratura, è sì il manifesto della crisi linguistica, hofmannsthaliana e di un’epoca 30 , ma la parola di cui si parla non è quella quotidiana, bensì la parola poetica così com’è stata intesa fino a questo momento 31 . Il ruolo della parola poetica fino all’epoca della stesura di Ein Brief è stato per Hofmannsthal estremamente importante, tanto che egli si dedica quasi esclusivamente alla lirica, in totale consonanza con le concezioni dell’epoca. L’espressione artistica può, infatti, vantare, prima della “frattura”, di essere strumento di conoscenza. Come sostiene Broch, «[...] la conoscenza è […] per Hofmannsthal completa identificazione con l’oggetto. L’artista che assolvendo al suo compito sa innalzarsi al di sopra del quotidiano e intensificare la propria intuizione fino ad ottenere una piena identificazione con il mondo e con tutto ciò che esiste in esso, sarà anche in grado di udire il vero linguaggio del mondo. E il mondo a sua volta diventerà linguaggio umano e lo arricchirà. Meglio: l’artista sperimenta l’armonia prestabilita che esiste 30 È spesso la filosofia che aiuta a rendere più comprensibile ciò che avviene, a livello concreto, nella società; e la voce che riesce a dare un’analisi lucida di questo periodo e che si leva tra le molteplici correnti che stanno germogliando, è sicuramente quella di Friedrich Nietzsche. Egli nega il concetto schopenhaueriano del mondo come rappresentazione e fonda un relativismo che mette in discussione tutto il sistema della conoscenza e i suoi strumenti. Le categorie spazio-temporali classiche, che racchiudevano il mondo in schemi razionali considerati fallaci, vengono meno. Il tempo non è più lineare ma ciclico; si tratta dell’“eterno ritorno”, visione che comporta quindi la coesistenza del passato nel presente e la fine del concetto tradizionale di storia. «È il linguaggio dell’uomo della crisi, il linguaggio che segna la fine del «grande stile»», inteso da Nietzsche come il compimento, irraggiungibile dall’uomo del 900, dell’ideale classico. Questo stile “utopistico” presuppone una fiducia totale nei confronti del segno linguistico, un’organizzazione minuziosa dei particolari, tesa al raggiungimento dell’organico e dell’essenziale, proprio quello che in questo momento appare completamente assente. Uno stile che sembra quasi avvicinarsi a quello realizzato nell’arte poetica dei grandi romantici, quali Goethe, Hölderlin, Novalis che «fiduciosi nel potere evocatore della parola poetica, nella forza del mito antico, attualizzabile nella propria epoca, erano ben lontani dall’avvertire quella frattura fra segno e cosa designata. [...]Venuta meno ogni fiducia nel linguaggio, in quanto esso non sembra più in grado di comunicare con l’essenza delle cose, scompare il rapporto che unisce l’oggetto al suo significante linguistico» mentre questo, a sua volta, assume sempre più potere. [..] La crisi della parola è senza dubbio crisi della parola del grande stile, ridotto nell’epoca moderna ad un’alta ma irrealizzabile utopia. Crisi quindi della parola piena, dello stile organico e armonioso di una totalità ormai infranta, crisi del linguaggio dei sistemi filosofici, crisi insomma del linguaggio esaustivo della razionalità classica.» [PULVIRENTI, GRAZIA, op. cit., p. 21-22.] 31 È solo grazie a questo assunto che si spiega l’apparente contraddizione, rilevata da molti critici, insita nella lettera: il fatto cioè che Chandos si sia servito, per comunicare con Bacone, di quella parola che egli stesso afferma di avere rinnegato.
Anteprima della tesi: Ein Brief di Hugo von Hofmannsthal e le sue traduzioni italiane, Pagina 9

Preview dalla tesi:

Ein Brief di Hugo von Hofmannsthal e le sue traduzioni italiane

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Laura Franco
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2002-03
  Università: Università degli Studi di Parma
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Teresina Zemella
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 265

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

crisi del linguaggio
ein brief
letteratura tedesca
lingua tedesca
linguistica testuale
teoria della traduzione
traduzione
letteratura contemporanea
traduzione letteraria
hugo von hofmannsthal
la lettera di lord chandos

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi