Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studi di proteomica sulla cultivar di grano duro Simeto

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 costituisce il glutine sia stato oggetto di numerosi studi a livello molecolare, biochimico e biofisico. 13 Le Gliadine Le gliadine, solubili in soluzioni alcoliche, sono proteine monomeriche che non contengono legami disolfuro o che presentano solo legami disolfuro intramolecolari. Tali proteine vengono classificate in base alla loro mobilità elettroforetica (SDS-PAGE) in tre sottogruppi (Fig.2): α/β-, con la più elevata mobilità, γ- e ω- gliadine. 14 Le α/β-gliadine e le γ-gliadine hanno pesi molecolari compresi tra 30 e 40 kDa, mentre alcune ω-gliadine possono raggiungere gli 80 kDa. 15 Esse sono codificate dai geni dei loci Gli-1 e Gli-2, situati rispettivamente sui bracci corti dei cromosomi 1 e 6. La sequenza amminoacidica di molte α/β-gliadine, dedotta dalla sequenza del DNA, 7 presenta tre regioni ben distinte (Fig.3): una corta regione N-terminale non ripetuta costituita da β-turns, 16,17 seguita da una regione ripetitiva priva di cisteine che consiste di successioni, non necessariamente alternate, di due sequenze polipeptidiche (Pro-Gln-Pro- Gln-Pro-Phe-Pro e Pro-Gln-Gln-Pro-Tyr) e, infine, la regione C-

Anteprima della Tesi di Leda Occhipinti

Anteprima della tesi: Studi di proteomica sulla cultivar di grano duro Simeto, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Leda Occhipinti Contatta »

Composta da 102 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4034 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.