Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le dichiarazioni dei bambini nei casi di sospetto abuso sessuale. Raccolta e valutazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 le è accaduto, con modalità spesso inadeguate e col rischio di “contaminarne” la testimonianza con l’introduzione di elementi esterni. D’altro canto, Ceci e Crotteau sostengono anche che, i bambini più piccoli, pur essendo più facilmente esposti a rischio di errore, non sono, tuttavia, così ipersuggestionabili o manipolabili come alcuni asseriscono (né così resistenti come asseriscono altri). Nella loro ricerca, infatti, bambini di tre anni, in assenza di interviste suggestive, hanno riportato il 90% di informazioni corrette. <>.(Ceci e Crotteau Huffman, 1999, pagg. 33 – 34) Dunque, i bambini non compiono errori necessariamente peggiori di quelli degli adulti, ma è necessario elaborare un sistema di categorie, in base ai tipi di errore più comuni, in funzione di età, sesso, temperamento e variabili individuali che intervengono nell’attendibilità, poiché non è pensabile interrogare un bambino come se si trattasse di un adulto.

Anteprima della Tesi di Daniela Quarello

Anteprima della tesi: Le dichiarazioni dei bambini nei casi di sospetto abuso sessuale. Raccolta e valutazione, Pagina 8

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Daniela Quarello Contatta »

Composta da 71 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11425 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 35 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.