Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

[email protected]: gestire le informazioni di un dipartimento universitario tramite wap

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Capitolo 1: La tecnologia WAP WML (Wireless Markup Language) è un linguaggio a marcatori, largamente basato su XML, che rende gli ipertesti accessibili a "piattaforme alternative" ai computer, ovvero i telefoni cellulari, i palmari ( PDA, Personal Digital Assistant) e i Pager, ( in Italia Teledrin). Le informazioni richieste viaggiano su Internet e dalla rete raggiungono i gateway UP.Link costruiti dalla Phone.com e da questi sono inviati sull’altra grande rete digitale, la GSM in Europa e la CDPD negli Stati Uniti. Perciò, avviene un passaggio dal Tcp/Ip al WAP (Wireless Application Protocol). Mentre un PC fisso ha un collegamento diretto con il server web che ospita le pagine HTML, per il dispositivo WAP occorre transitare tramite un server specifico, chiamato server WAP o WAP gateway, il cui compito è quello di codificare e decodificare le informazioni in transito da/per la rete mobile. Sui cellulari WAP è installato un software di collegamento che deve essere configurato allo stesso modo in cui si configura l’accesso remoto del PC. A seconda del modello e della casa costruttrice la modalità di configurazione cambia, ma occorre sempre specificare alcuni parametri tra

Anteprima della Tesi di Francesco Lombardo

Anteprima della tesi: W@pstat: gestire le informazioni di un dipartimento universitario tramite wap, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Francesco Lombardo Contatta »

Composta da 52 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 432 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.