Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La disciplina comunitaria in materia di commercio elettronico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

III INTRODUZIONE Negli ultimi decenni, la teoria e le pratiche dell’informazione hanno avuto uno sviluppo impetuoso e le nuove tecnologie informatiche, fondate sul personal computer e sui bit, hanno subito una fortissima accelerazione. E’ormai innegabile che la sostituzione dei bit agli atomi ha avuto un grande impulso in tutti i settori. La tecnologia digitale sta integrando sempre più l’uomo con le macchine, creando le condizioni per un profondo cambiamento sociale e culturale e invadendo ogni aspetto della vita individuale e sociale. Non per niente le tecnologie informatiche e della comunicazione vengono chiamate tecnologie diffuse: si estendono dappertutto, sono in grado di modificare il business e di cambiare la vita di tutti i giorni. Con l’uso di questi nuovi strumenti cambia la stessa visione del tempo, la velocità con cui la vita scorre, la concezione dello spazio e soprattutto il modo di comunicare. Tra le nuove tecnologie un posto di tutto rilievo è occupato da Internet. Coniugata ad altri fenomeni con i quali interagisce, come la globalizzazione dei mercati, la dematerializzazione della moneta, lo sviluppo planetario delle banche dati, l’automatizzazione delle attività umane e la riorganizzazione del lavoro, la “grande Rete” sta diventando sempre più protagonista di una innovazione epocale, destinata a segnare la storia universale ed individuale del nostro secolo. La sua rapida espansione è stata favorita dalla disponibilità della tecnologia a prezzi sempre più accessibili e dal progressivo smembramento degli enti pubblici per le telecomunicazioni in una pluralità di società private, che operano in regime di concorrenza. Il suo sviluppo ha determinato una notevole riduzione dei costi di accesso alle informazioni ed una incredibile (sin qui mai vista) diffusione delle stesse, all’interno di un nuovo e inedito ambiente di tipo transnazionale, in grado di collegare tutti e tutto.

Anteprima della Tesi di Daniela Mattavelli

Anteprima della tesi: La disciplina comunitaria in materia di commercio elettronico, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Daniela Mattavelli Contatta »

Composta da 191 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2499 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.