Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi e sperimentazione di algoritmi di scheduling bicriterio

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 • se j r è presente, ad ogni lavoro può essere associata una data o istante di rilascio. In caso contrario, per ogni lavoro j J , j r = 0; • se è presente un vincolo di precedenza prec β , esiste una relazione di precedenza p fra i lavori, cioè se kj JJ p , allora j J deve essere completato prima che inizi l’esecuzione del lavoro k J . Se chain prec =β , la relazione di precedenza forma una catena. Se tree prec =β , la relazione p forma un albero. Se prec prec =β , allora p è un ordinamento parziale arbitrario. Se prec β non è presente, i lavori possono essere processati in un ordine qualsiasi. 1.2.4 Funzioni obiettivo Il terzo campo γ specifica il valore da ottimizzare o funzione obiettivo. Dato uno schedule ammissibile, possiamo calcolare per ogni lavoro j J i seguenti valori: • il tempo di completamento j C , cioè l’istante di tempo nel quale l’esecuzione del lavoro j J è completata; • il flow time jjj rCF −= , cioè l’intervallo di tempo nel quale il lavoro j J rimane nel sistema; • il ritardo o lateness jjj dCL −= , cioè la quantità di tempo della quale il lavoro j J eccede la sua due date j d ; la lateness può essere negativa se il lavoro è completato prima della sua due date; • la tardiness { }0,max jj LT = , che è pari alla lateness se essa è non negativa, mentre vale zero altrimenti; • la unit penalty 0 1 jjj j UseCd U altrimenti =≤ ⎧ ⎪ ⎨ = ⎪ ⎩ cioè un’unità che penalizza i lavori in ritardo rispetto alla due date. Il costo j f per ogni lavoro j J di solito è calcolato considerando una delle variabili descritte in precedenza, oppure il prodotto fra il peso j w ed una di esse. La funzione

Anteprima della Tesi di Roberto Giovannelli

Anteprima della tesi: Analisi e sperimentazione di algoritmi di scheduling bicriterio, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Roberto Giovannelli Contatta »

Composta da 115 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1377 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.