Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Procedure di eliminazione della doppia imposizione sui prezzi di trasferimento nella Convenzione italo-elvetica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 (o come altrimenti definita: una doppia imposizione 7 ) della stessa voce di reddito per opera di più giurisdizioni fiscali. Si chiarisce meglio il concetto: dove l’Amministrazione finanziaria, tramite l’autorità competente, verifichi che il prezzo corrispettivo (o prezzo di trasferimento, o Transfer Price) per la cessione di beni o per la prestazione di servizi sia inferiore a quel prezzo che imprese indipendenti avrebbero convenuto per la medesima transazione – prezzo scaturente dal mercato, definito in seguito “valore normale”- dovrà portare in aumento il reddito dell’impresa cessionaria o committente per quel valore derivante dalla differenza tra il valore normale e il valore pattuito. Quest’operazione dovrà essere effettuata, con segno opposto, anche sul reddito dell’impresa nel Paese di residenza del cedente o prestatore, proprio per evitare la doppia imposizione su di una medesima base imponibile, nel caso contrario l’impresa multinazionale, nel suo insieme, si troverà a subire un prelievo fiscale da due Amministrazioni sulla medesima voce di reddito. Da quanto appena affermato si evince che la disciplina afferente il Transfer pricing e quella riguardante l’eliminazione delle doppie imposizioni internazionali sono strettamente correlate. I prezzi di trasferimento sono sicuramente una delle cause ipotizzabili perché si abbia una duplicazione del prelievo fiscale su di un medesimo reddito all’interno di due Stati diversi. Ecco il motivo per il quale nel presente scritto due sono le discipline prese in considerazione: transfer pricing e procedure di eliminazione delle doppie imposizioni. 7 In termini generali, la doppia imposizione giuridica internazionale è la conseguenza dell’applicazione di imposte di natura analoga, da parte di due o più Stati, a carico di uno stesso soggetto, sulla stessa materia imponibile e per il medesimo periodo d’imposta. Così definita da Garbarino: “Transfer Price”, in Digesto IV sez. Comm. Vol.16, 1999, pag.25.

Anteprima della Tesi di Daniele Lamanna

Anteprima della tesi: Procedure di eliminazione della doppia imposizione sui prezzi di trasferimento nella Convenzione italo-elvetica, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Daniele Lamanna Contatta »

Composta da 256 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5249 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.