Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'adozione dei piani di ''stock option'' in Italia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 CAPITOLO 1 - DEFINIZIONE Con l’espressione Stock Option Plans, di derivazione anglosassone, si pos- sono designare le operazioni aziendali con le quali una società provvede ad attri- buire ai propri dipendenti la titolarità di diritti di opzione, affinché i lavoratori beneficiari dei diritti assegnati partecipino al capitale di rischio della società e partecipino così direttamente alle sorti e al rischio dell’impresa alla quale appar- tengono. Mediante le Stock Option si concede il diritto (option) ad acquistare un certo numero di azioni, ad un prezzo determinato (exercise o strike price) ed entro un certo intervallo temporale. Queste opzioni concesse al dipendente sono tecni- camente assimilabili alle opzioni call di tipo americano 1 . Alla pari degli altri tipi di opzione, le Stock Option hanno un valore che può essere suddiviso in due componenti: il valore intrinseco (intrinsic value) e il valore temporale (time value) 2 . Il valore intrinseco è pari alla differenza tra il prezzo di esercizio e il valore corrente del titolo sottostante l’opzione. L’opzione si dice in the money, se il prezzo di esercizio dell’opzione è inferiore al valore di mercato del titolo e ciò comporta che il valore intrinseco sia positivo 3 . Viceversa l’opzione si dice at the money o out the money, se il prezzo di esercizio dell’opzione è pari o superiore al valore del titolo e ciò comporta che il valore intrinseco dell’opzione sia nullo. Anche in presenza di un valore intrinseco nullo, le opzioni mantengono, prima della scadenza, un valore positivo a causa del valore temporale. Questa seconda componente del valore di un’opzione è determinata dalla probabilità che il prezzo del titolo sottostante possa raggiungere valori superiori a quello del prezzo di esercizio prima della fine del periodo di vita dell’opzione. Il 1 Le opzioni di tipo europeo si differenziano da quelle di tipo americano perché possono essere esercitate solamente in un giorno preciso. 2 Hull J.C. (2002), Options, futures and other Derivatives. 3 Ad esempio, se il prezzo di esercizio dell’opzione call è pari a 90 euro e il valore dell’azione è pari a 100 euro, il valore intrinseco è pari a 10 euro.

Anteprima della Tesi di Sara Bonetta

Anteprima della tesi: L'adozione dei piani di ''stock option'' in Italia, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Sara Bonetta Contatta »

Composta da 172 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6599 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 29 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.